Pianta di Peperoncino: tutto quello che devi sapere, guida completa 2021

Articolo Aggiornato il Settembre 21, 2021 da Giorgio Fontana

Pianta di Peperoncino: tutto quello che devi sapere, guida completa 2021

Pianta di peperoncino: guida completa 2019Vuoi saperne di più sulla pianta di peperoncino?

Ti presento la migliore guida 2021 che ti farà diventare un vero esperto…

Iniziamo…

Gennaio e febbraio sono i mesi perfetti per accendere il fuoco e iniziare a seminare alcuni peperoncini piccanti!

Sebbene sia ancora possibile seminarli fino alla fine di aprile, la semina precoce dà ai peperoncini un sacco di tempo per maturare prima della fine dell’estate.

Ecco come far crescere un raccolto eccezionale di semi e piante di peperoncino.

Pianta di peperoncino: Ecco le varietà da scegliere

La pianta di peperoncino produce i peperoncini che contengono una sostanza chimica chiamata capsaicina che stimola le terminazioni nervose delle mucose.

Questo è ciò che rende il gusto piccante che senti quando ne mordi in uno.

La varietà, la maturità della pianta e le condizioni locali di crescita determinano quanto saranno piccanti i tuoi peperoncini.

Se ti piacciono i peperoni fritti o solo un po ‘caldi, la gamma di peperoncini dai quali puoi scegliere è più grande che mai.

Prova a piantare diverse varietà per trovare quello che fa per te.

Non sei sicuro di quale sia la migliore pianta di  peperoncino da coltivare?

Dai un’occhiata a questo breve elenco per scoprire quali sono i più piccanti e quali invieranno le tue papille gustative in scioglimento.

Pianta di peperoncino: Habanero Chocolate

Pianta di peperoncino: Habanero ChocolateCos’è un habanero al cioccolato?

Non è una linea di caramelle speziate, questo è sicuro.

No, questa è una cultivar di peperoni habanero, come il Red Savina habanero, che racchiude un pugno serio.

In realtà, è ancora più piccante della Savina Rossa con sfumature terrose e fumé uniche che si abbinano alla loro tipica dolcezza habanero.

In termini di scala di Scoville, gli Habanero Chocolate tendono a colpire circa 425.000 – 577.000 unità di calore Scoville.

In poche parole questa pianta di peperoncino produce uno dei prodotti più piccanti al mondo.

Pianta di peperoncino: habanero Chocolate

Pianta di peperoncino: Habanero Orange

Pianta di peperoncino: Habanero OrangeIl peperoncino Habanero Orange è un peperoncino piccantissimo!

Questa specialità proviene dalla regione dell’Amazzonia e da lì è stato diffuso in Messico.

Un habanero addomesticato, datato a 8500 anni fa, fu rinvenuto in uno scavo archeologico in Perù.

La penisola dello Yucatan è il più grande produttore di habanero in questi giorni, ma è cresciuto in molti paesi dell’America del Sud e dell’America Centrale, e in Calabria.

Al gusto gli Habanero Orange hanno un gusto unico, simile agli agrumi, che lo rende molto popolare nelle salse e nelle salse piccanti.

Pianta di peperoncino: Habanero giallo

 

Pianta di Peperoncino: Trinidad Morunga Scorpion

Pianta di peperoncino: Trinidad MorugaI peperoni Scorpione provengono originariamente dalla regione dei Caraibi, a Trinidad e Tobago.

“Butch T” è l’abbreviazione di Butch Taylor, il creatore originale di questo ceppo.

Questi peperoncini crescono fino a uno a due pollici di lunghezza con un aspetto bulbo e rugoso e, c’è quel pungiglione…

I peperoni Scorpione hanno un punto pronunciato, come un pungiglione, che conferisce loro un aspetto tagliente e pericoloso.

In termini di colore, questi peperoncini invecchiano dal verde al giallo / arancione al rosso – il tipico schema di maturazione del pepe.

Dal punto di vista del gusto, come la maggior parte dei super-hots, qui c’è una dolcezza – un sottotono fruttato che puoi gustare prima che il calore colpisca davvero.

Pianta di peperoncino: Trinidad Moruga Scorpion

Pianta di peperoncino: Carolina Reaper

Pianta di peperoncino: Carolina ReaperIl Carolina Reaper è ufficialmente il peperoncino più piccante del mondo.

Il Reaper ha ricevuto il titolo di World’s Hottest Pepper nel 2013, con ulteriori test nel 2018.

Questo peperoncino chiamato Carolina Reaper è chiamato così perché rappresenta “il figlio del peperone demone inventato dall’uomo”.

Stranamente questo peperoncino ha anche un sapore eccellente.

Pianta di peperoncino: Carolina reaper

Come far crescere la pianta di peperoncino dal seme?

Pianta di peperoncino: come far crescere le piantinePer i migliori e più piccanti peperoncini, inizia la semina al chiuso già a gennaio (anche se ci sono gelate tardive, in alcuni anni puoi farla finita con la semina a marzo).

Le varietà più piccanti hanno spesso bisogno di un periodo di crescita più lungo.

I peperoncini hanno bisogno di un sacco di calore per germogliare quindi è opportuno investire in un propagatore riscaldante per il davanzale o utilizzare un armadio che eroghi aria calda.

Per prima cosa bisogna seminare i semi di peperoncino su di una superficie di un composto semi umido, drenante, e coprire con una spolverata fine di composto o vermiculite.

Posizionare i vassoi dei semi in un riproduttore a una temperatura di 18-25 ° C (64-77 ° F).

Se non hai un riproduttore, usa il politene per coprire i vassoi del seme.

La germinazione richiede solitamente 7-10 giorni, dopodiché è possibile spostare le piantine in un davanzale caldo e soleggiato o in una serra riscaldata.

Mantenere il composto uniformemente umido, ma fare attenzione a non bagnarlo.

Trapianto di piante di peperoncino

Pianta di peperoncino: importanza del trapiantoQuando le piantine del peperoncino sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate senza rompersi, trapiantale in singoli vasi di composto da 7,5 cm (3 “)

È importante farle crescere finché tutti i rischi di gelo non sono passati.

Coltiva i peperoncini singolarmente, trapiantandoli in contenitori da 2 litri, oppure piantali in sacchetti per la crescita inserendo massimo tre piante per sacchetto.

In alternativa, pianta i tuoi peperoncini all’aperto in un posto soleggiato e riparato.

È importante però abituare gradualmente le piante alle condizioni esterne per un periodo di 7-10 giorni prima di trapiantarle.

A corto di spazio, provate a farle crescere in un davanzale soleggiato.

Come far crescere le piante di peperoncino

È importante fornire regolarmente acqua alla pianta durante tutta la stagione di crescita, e una volta che i primi frutti sono cresciuti, inserisci settimanalmente nel terreno fertilizzante di potassio.

Ricorda anche di:

Pizzicare la punta crescente dei primi germogli in fiore per promuovere più ramificazioni e un raccolto migliore.

Innaffia regolarmente ma con parsimonia. È meglio mantenere il terreno un po ‘asciutto perché stressando le piante di peperoncino aiuta a produrre peperoncini più piccanti.

• Aggiungi un pacciame denso di materia organica intorno alla base delle piante per aiutare a conservare l’umidità e sopprimere la crescita delle infestanti.

Crescere i peperoncini al chiuso?

Ricordati di aprire finestre e porte per fornire agli insetti l’accesso ai fiori per garantire una buona impollinazione.

In alternativa, impollina i peperoncini passando da un fiore all’altro, solleticando il centro di ciascuno con un pennello.

La raccolta dei peperoncini

I peperoncini richiedono calore e lunghe giornate di sole per maturare correttamente.

Se il tuo raccolto deve ancora maturare, porta le tue piante in casa e lasciale maturare su un davanzale caldo e soleggiato.

Prendi i peperoncini singolarmente tagliandoli dalla pianta con le cesoie.

I peperoncini coltivati all’aperto devono essere raccolti prima del primo gelo.

Come conservi i peperoncini?

Per conservare i tuoi peperoncini, asciugarli o congelali:

Peperoncini secchi: prendi un ago e infila insieme i gambi dei peperoncini in modo che formino una “margherita” di peperoni, quindi appendili in un luogo caldo e ben ventilato e lasciali asciugare all’aria in un 4 a 5 periodo della settimana.

Congelare peperoncini: congelare i peperoncini in buste surgelate subito dopo la raccolta, senza ulteriori preparazioni.

Dopo aver scongelato i tuoi peperoncini, troverai la carne leggermente addolcita, non ti preoccupare, il sapore e la piccantezza rimarrà inalterata.

Conclusione

Coltivare una pianta di peperoncino può dare grandissime soddisfazioni.

Purtroppo alcune qualità sono introvabili.

Per questo motivo se vuoi dei peperoncini particolari ti consigliamo di acquistare quelli presenti nel nostro catalogo online

Team Blogger Sibarizia 

Condividi questo post


0
Spendi 70,00 ancora per ricevere la spedizione gratuita in Italia IT .
Il tuo carrello è vuoto

Non hai ancora inserito alcun prodotto

Browse Products

Non stavi lasciando il carrello così, vero?

Inserisci la tua e-mail qui sotto per salvare il tuo carrello. Riceverai un codice sconto del 10% da utilizzare per fare acquisti su tutti i prodotti del nostro sito.

Pre - Ordina Ti informeremo quando il prodotto sarà disponibile per acquistarlo. Si prega di lasciare il proprio indirizzo e-mail valido di seguito.

No fields found, please go to settings & save/reset fields

Apri chat
Bisogno di aiuto?
Ciao hai bisogno di aiuto?