Nduja: Tutto quello che non ti è mai stato detto – Guida 2022

Articolo Aggiornato il Ottobre 21, 2022 da Giorgio Fontana

Nduja: Tutto quello che non ti è mai stato detto – Guida 2022

La Nduja è stata un alimento base della dieta calabrese per secoli, ma il salume piccante di maiale ha goduto di popolarità internazionale negli ultimi anni.

Nduja: tutto quello che devi sapere e che non ti è stato detto

 

Contenuti nascondi
1 Nduja: Tutto quello che non ti è mai stato detto – Guida 2022

Abbiamo viaggiato fino alla sua città natale di Spilinga per scoprire cosa rende veramente grande nduja.

Nduja: dove è nato il salume più famoso di Calabria?

Molte delle cose migliori della cucina italiana hanno umili origini.

Abbiamo già parlato della storia dei prodotti tipici calabresi e di come i salumi di maiale  hanno iniziato la vita come semplice cibo contadino.

Nduja è un altro dei cibi contadini italiani.

Il nome sembra derivare dalla salsiccia di maiale affumicata francese andouille, potrebbe essere ereditata dagli angioini francesi che conquistarono la Sicilia nel tredicesimo secolo, ma ha anche più di una rassomiglianza con la sobrassada spagnola.

Le origini esatte sono contestate, ma se stai cercando il luogo di nascita dei famosi salumi calabresi, possiamo indicarti la direzione giusta.

Percorri la costa tirrenica, nel sud della Calabria, e ti troverai nella pittoresca città costiera di Tropea.

La Calabria è tipicamente calda e arida, ma le fresche brezze costiere e le vicine montagne si combinano per rendere questa parte del mezzogiorno leggermente più temperata.

Proseguendo verso sud, verso il villaggio di Spilinga, i boschi di castagni coprono le colline offrendo cibo per i maiali neri di Calabria che girano liberamente nelle grandi fattorie.

Spilinga è il cuore della nduja e il luogo di nascita della salsiccia piccante della Calabria.

Nduja: come è fatta? Quali sono i suoi ingredienti principali?

Storicamente, la Nduja,una salsiccia di maiale e peperoncino morbida e speziata, era fatta con i tagli di carne più economici.

Gli scarti di altri tipi di salumi e tutte le frattaglie del maiale, compresi gli scarti usati raramente come i polmoni, la milza e la trachea,  sarebbero stati riuniti con infuocati peperoncini calabresi in un involucro di stomaco di maiale, prima di essere appesi, affumicato, stagionato ed essiccato.

L’aggiunta di peperoncino è particolarmente importante perché fornisce sapore, ma anche una sana spinta di vitamine e antiossidanti, che aiuta il processo di conservazione.

Il prodotto finale emerge come una specie di paté di maiale intenso, con un calore che va dal vivace al decisamente incandescente.

Se oggi stai mangiando la Nduja, probabilmente non spargerai alcuna trachea sulla tua bruschetta.

Sebbene mantenga il suo fascino rustico e il suo alto contenuto di frattaglie, i buoni produttori si sono allontanati dall’approccio “i rifiuti non vogliono non essere” e invece usano solo ingredienti di alta qualità per preparare i loro salumi.

E’ proprio a Spilinga che questo salume raggiunge la sua massima eccellenza: la combinazione di venti di montagna del  Monte Poro e le brezze costiere tirreniche conferisco un microclima unico che è perfetto per la cura e la conservazione della Nduja.

Quale ingrediente rende la Nduja un prodotto tipico calabrese di eccellenza?

Sebbene la sede di Spilinga sia una parte importante del processo di produzione di Nduja, c’è un altro motivo più semplice per l’incredibile sapore del salume: il grasso.

Circa la metà della carne macinata che entra in un nodulo di ‘nduja è costituita da frattaglie o carne di maiale, che rende il prodotto finale soddisfacentemente ricco e quasi cremoso con grasso di maiale.

Nduja: Ecco il segreto di come viene prodotta

Il macellaio trita tutti gli ingredienti – tra cui peperone dolce, peperoncino e talvolta pepe rosso crudo.

Il tutto si infila in un budello naturale dove verrà appesa per ventiquattr’ore.

Dopo di che, la Nduja si sposta in una stanza più fresca per diverse settimane per finire la sua stagionatura.

Non ci sono additivi o conservanti utilizzati durante la produzione: “Nduja di Spilinga è protetta DOP, il che significa che il processo di produzione è strettamente regolato e onesto rispetto alle sue tradizioni.

Nduja si deve cucinare? Come deve essere servita?

Nduja è un prodotto che non ha bisogno di essere cucinato prima di essere mangiato.

Può essere servito come spalmabile su cracker o pane ma la sua consistenza consente anche di essere utilizzato in cucina, per aggiungere colore e calore.

Ecco i migliori piatti tipici dove può essere impiegata la Nduja:

  • Pizza farcita con la Nduja
  • Pasta con Nduja e olive
  • Pasta con Nduja e scamorza
  • Pasta con Nduja e panna
  • Pasta con Nduja e salsiccia
  • Arancini con Nduja
  • Risotto con Nduja e melanzane
  • Frittata con Nduja
  • Maccheroni calabresi con Nduja, ceci e soppressata
  • Fiori di zucca ripieni con Nduja e provola silana
  • Melanzane in carrozza con Nduja
  • Zeppole calabresi salate con patate e Nduja

oppure semplicemente spalmando questo tipico salume su un pezzo di pane.

Dove posso acquistare la Nduja?

L’azienda agricola Fontana, leader nella piana di Sibari nella produzione di prodotti tipici calabresi produce uno dei migliori vasetti di Nduja spalmabile. 

Un prodotto inimitabile di altissima qualità e con un ottimo rapporto qualità e prezzo.

Nduja di spilinga: vi presentiamo il nostro prodotto di eccellenza
Acquista la Nduja al miglior prezzo

<<Acquista la Nduja della nostra azienda>>

Per chi volesse il salume sottovuoto è disponibile anche in questo formato.

Approfittane subito, la spedizione è gratuita dopo i 49 euro.

Nduja: prodotto tipico calabrese, azienda agricola Fontana

<<Acquista la Nduja in budello spalmabile>>

Come conservare l’Nduja in 4 semplici step

In Calabria le famiglie, nonostante i cambiamenti della temperatura atmosferica dal freddo in inverno a temperature molto calde in estate, la Nduja è tenuta fuori dal frigo grazie ad ingredienti essenziali come il sale, le erbe, le spezie e l’alto contenuto di peperoncino agisce come conservanti naturali.

Tuttavia, se sei una di quelle persone che ritengono che la carne affumicata debba essere mantenuta al di sotto di determinate temperature, ecco alcuni suggerimenti su come conservare e conservare “Nduja”.

1. Tienila avvolta nella sua stessa pelle

Come per tutti i salami, quando la carne viene a contatto con l’ossigeno,  inizia a cambiare colore e dopo un po’ di tempo tende ad ossidarsi.

Per ritardare questo cambiamento di colore, cerca di mantenere la Nduja avvolta nella sua stessa pelle.

Piuttosto che tagliarne delle fette, cerca di raccogliere la quantità che vuoi mangiare con un cucchiaio in modo da lasciare la pelle intatta.

Al termine avvolgi il bordo della pelle nella carne per coprire la carne esposta.

2. Avvolgila nella pellicola trasparente

Dopo aver avvolto la pelle rimanente nella carne esposta, avvolgere bene l’intero pezzo nella pellicola trasparente e riporlo in frigorifero.

3. Non congelarla

‘Nduja è un salume; il significato è carne che è stata “cucinata” senza usare calore o acqua come per esempio quando il pesce è cotto con limone o aceto.

Congelandolo come con qualsiasi carne salata, l’acqua sotto forma di ghiaccio penetrerà nella carne, il che si tradurrà nell’eliminazione del processo cotto essiccato rovinando la carne e incoraggiando la creazione di muffe.

4. Non preoccuparti se diventa difficile

Dopo un po ‘di tempo nel frigorifero (più di un mese), la’ Nduja inizierà a diventare secca e dura, questo a causa del contatto con l’ossigeno.

Il prodotto tuttavia è ancora perfettamente adatto per il consumo, l’unico effetto negativo è che diventa più difficile da spalmare, ma è ancora possibile utilizzarlo in cucina.

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a capire come conservare e archiviare la tua ‘Nduja’.

Quante calorie ha l’Nduja?

La Nduja dicamo che non è un salume magro. Pertanto va mangiato con moderazione se non vuoi aumentare il tuo colesterolo…

100 g di Nduja apportano 604 calorie (kcal), equivalenti a 2527,14 kJoule.

Qui di seguito abbiamo riportato la tabella con tutti i suoi valori nutrizionali:

Le calorie della Nduja

Conclusione

Speriamo che questa guida ti abbia fornito le nozioni essenziali per saperne di più su questo straordinario salume calabrese.

Adesso non resta solo che una cosa…

Mangiarlo!!!

Team Blogger Sibarizia

Condividi questo post


has been added to your cart.
Check-out
0
Spendi 70,00 ancora per ricevere la spedizione gratuita in Italia IT .
Il tuo carrello è vuoto

Non hai ancora inserito alcun prodotto

Browse Products

Non stavi lasciando il carrello così, vero?

Inserisci la tua e-mail qui sotto per salvare il tuo carrello. Riceverai un codice sconto del 10% da utilizzare per fare acquisti su tutti i prodotti del nostro sito.

Pre - Ordina Ti informeremo quando il prodotto sarà disponibile per acquistarlo. Si prega di lasciare il proprio indirizzo e-mail valido di seguito.

No fields found, please go to settings & save/reset fields

Apri chat
Bisogno di aiuto?
Ciao hai bisogno di aiuto?