Come essiccare i peperoncini: tre metodi fondamentali

Come essiccare i peperoncini: guida sibarizia

Articolo Aggiornato il Ottobre 21, 2022 da Giorgio Fontana

Come essiccare i peperoncini: tre metodi fondamentali

Ti stai godendo un raccolto eccezionale di peperoncini?

Ti stai domandando come essiccare i peperoncini in modo corretto?

Ecco tre metodi infallibili:

Tre metodi per essiccare i tuoi peperoncini

Ad un certo punto, la maggior parte degli amanti del peperoncino decide di coltivare le proprie piante per una fornitura pronta di peperoncini infuocati.

Non solo questo dà la grande soddisfazione di combinare due passioni in una, ma i peperoncini coltivati ​​in casa offrono una maggiore varietà e una migliore qualità rispetto a quelli che si possono comperare al supermercato.

Come essiccare i peperoncini

I peperoncini hanno la reputazione di essere difficili da coltivare.

In questa guida ti mostreremo il contrario.

Con un po ‘di cura e pratica ti godrai presto un raccolto eccezionale dei tuoi frutti infernali.

In un anno produttivo, anche una singola pianta di peperoncino può fornire molti più frutti di quelli che la maggior parte delle persone riesce a credere, quindi dovrai trovare un modo per poi poterli conserve per un uso futuro.

L’essiccazione dei peperoncini consente di conservarli per mesi o addirittura anni, intensificando anche la loro piccantezza e sapore.

Esistono tre semplici metodi per farlo:

  1. Asciugarli all’aria.
  2. Asciugarli in forno.
  3. Metterli sotto sale.

 

Ecco cosa fare:

 

Preparare i peperoncini

Per asciugare, utilizzare solo peperoncini maturi di buona qualità senza segni di danneggiamento o decadimento.

I peperoncini di qualità inferiore sono eccellenti per chutney e sottaceti, ma potrebbero non sopravvivere al processo di essiccazione e possono persino rischiare di contaminare l’intero lotto con la muffa.

È possibile utilizzare qualsiasi varietà di peperoncino, ma tieni presente che più grande è il frutto, più lungo sarà il processo di essiccazione e maggiore sarà il rischio di deterioramento in condizioni non ideali.

Per tutti e tre i metodi di asciugatura, i peperoncini devono essere prima lavati accuratamente e lasciati scolare bene.

 

Essiccazione ad aria

Questo è il metodo tradizionale di essiccazione, utilizzato nelle culture che mangiano peperoncino in tutto il mondo.

Il metodo è di per sé è semplice – ma si basa sull’accesso al giusto clima e posizione.

Prima di tutto, lega o infila i peperoncini sugli steli lungo una lunghezza di spago o cotone pesante.

Tienili ben distanziati ed evita che i peperoncini si tocchino.

Durante l’asciugatura l’aria deve circolare liberamente attorno a ciascun peperoncino.

Successivamente, appendi la corda in un luogo asciutto, arioso e caldo, come un balcone esterno coperto.

Appendere i peperoncini al sole diretto accelera il processo.

Se non si dispone di uno spazio adatto all’aperto, è comunque possibile asciugare all’aria all’interno, ma assicurarsi di scegliere una stanza ben ventilata non solo per ridurre le possibilità di muffa, ma per prevenire l’accumulo di fumi piccanti.

A seconda delle condizioni, i peperoncini dovrebbero essere pronti in pochi giorni o una settimana circa, quando saranno asciutti al tatto ma non completamente essiccati.

 

Essiccazione del forno

Tuttavia, se il clima locale non è adatto all’essiccamento all’aria, è possibile utilizzare una versione più moderna dello stesso processo.

L’essiccazione dei peperoncini in un forno domestico fornisce risultati eccellenti con tempistica diversa rispetto l’asciugatura all’aria.

Posiziona semplicemente i tuoi peperoncini su una teglia antiaderente, oppure un foderato con carta da forno, disposto in un unico strato senza toccarlo.

Alcune ricette raccomandano di dividere i peperoncini per la loro lunghezza, ma mentre ciò può accelerare l’essiccazione, può essere a scapito del sapore finale poiché gli oli essenziali evaporano insieme all’umidità.

Posiziona il vassoio nel forno con l’impostazione più bassa, ruotando i frutti ogni ora circa per evitare che si attacchino e uniformino il calore.

Se sembrano bruciare o sfrigolare, ridurre il calore o rimuovere e lasciare raffreddare per un po ‘.

Se hai un forno ventilato, accendendolo, acceleri le cose e puoi anche lasciare la porta del forno leggermente socchiusa per aumentare il flusso d’aria – ma assicurati che anche la tua cucina sia ben ventilata per disperdere i vapori che potrebbero far lacrimare gli occhi.

Non esiste una scala temporale stabilita per l’essiccazione del forno, ma tra quattro ore e durante la notte è una buona stima.

Una volta che i peperoncini sono completamente asciutti ma non ridotti in una buccia, spegni il forno e lascia raffreddare i peperoncini in modo naturale.

 

Conservazione e utilizzo di peperoncini essiccati all’aria e essiccati al forno

Qualunque di questi due metodi che usi, una volta che i tuoi peperoncini sono completamente asciutti, dovrebbero essere conservati in un contenitore ermetico in un luogo fresco e buio.

I grappoli di peperoncini secchi possono essere attraenti, ma perderanno il loro sapore più rapidamente.

Se conservati correttamente, i peperoncini dureranno indefinitamente.

Nel corso del tempo la loro intensità svanirà, ma dovresti sicuramente goderteli con una forza rispettabile fino al prossimo raccolto.

Come usare i tuoi peperoncini essicchati

Peperoncini più piccoli possono essere aggiunti interi all’olio riscaldato per infondere sapore, specialmente in piatti classici come aglio e olio (pasta con olio, aglio e peperoncino), oppure versati in curry e stufati.

Possono anche essere reidratati immergendoli in acqua calda fino a quando non si riempiono, dopo di che possono essere tritati o miscelati per l’uso in salse o condimenti, dando una consistenza più fine rispetto all’utilizzo diretto di peperoncini essiccati.

Gli esemplari più grandi sono forse meglio utilizzati sbriciolati in scaglie grossolanamente o finemente a piacere, in modo da poter usare un pizzico qua e là senza sopraffare il piatto.

Infine, uno dei modi migliori per gestire l’abbondanza di peperoncini secchi è utilizzare un robot da cucina o un macinacaffè per produrre il proprio peperoncino in polvere.

Questo è un piano particolarmente buono se hai coltivato diverse varietà, o hanno fasi di maturazione leggermente variabili, poiché produrre polvere da un mix vario darà molta più profondità di gusto e carattere rispetto a qualsiasi polvere commerciale.

 

Terzo metodo: L’utilizzo del  sale 

Questa terza opzione offre qualcosa di leggermente diverso ed è un modo ideale per trasformare i tuoi peperoncini in un ingrediente o condimento di cottura duraturo e di facile utilizzo.

Avrai bisogno di volumi approssimativamente uguali di peperoncini freschi e sale non iodato di buona qualità, quindi segui quattro semplici passaggi.

  • Lavare i peperoncini e lasciarli scolare.
    Rimuovi gli steli e anche i semi se preferisci un po ‘meno di piccantezza.

 

  • Trita finemente i frutti in un robot da cucina, lasciandoli leggermente grossolani invece di mescolarli a una pasta liscia.

 

  • Mescola accuratamente i peperoncini con il sale e conservali in un barattolo ermetico.

 

  • La miscela può essere utilizzata immediatamente, ma i sapori si svilupperanno e si intensificheranno man mano che matura.Se si sviluppa un liquido sul fondo del barattolo, aggiungi più sale o drenalo per usarlo come potente condimento liquido.

Una volta che il sale ha assorbito tutto il liquido, durerà indefinitamente in un luogo fresco e buio.

Può essere utilizzato in qualsiasi piatto per aggiungere un intensa piccantezza salata (assicurati di ridurre la quantità di qualsiasi altro sale in una ricetta), oppure può essere spruzzato con parsimonia sul cibo come condimento da tavola piccante.

 

Conclusione:

Coltivare un raccolto eccezionale dei tuoi peperoncini è un risultato meraviglioso.

Grazie a questi tre semplici ma efficaci metodi di asciugatura ti permetteranno di goderti i tuoi peperoncini per mesi.

Condividi questo post

Comments (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


0
Spendi 70,00 ancora per ricevere la spedizione gratuita in Italia IT .
Il tuo carrello è vuoto

Non hai ancora inserito alcun prodotto

Browse Products

Non stavi lasciando il carrello così, vero?

Inserisci la tua e-mail qui sotto per salvare il tuo carrello. Riceverai un codice sconto del 10% da utilizzare per fare acquisti su tutti i prodotti del nostro sito.

Pre - Ordina Ti informeremo quando il prodotto sarà disponibile per acquistarlo. Si prega di lasciare il proprio indirizzo e-mail valido di seguito.

No fields found, please go to settings & save/reset fields

Apri chat
Bisogno di aiuto?
Ciao hai bisogno di aiuto?